Dilili a Parigi

La rotonda degli abbonati.

Siamo al piano -1, nell’antica Rotonde des Abonnées, l’unico posto dove Charles Garnier ha firmato il suo lavoro, nel soffitto decorato con arabeschi si riesce a leggere: "JEAN LOUIS CHARLES GARNIER ARCHITECTE 1861-1875". Garnier era un giovane architetto che ricevette l’incarico da Napoleone III, e ci mise 17 anni a costruire l’imponente edificio.
Sempre al piano -1, ai piedi della Grande Scalinata, c’è la vasca di La Pythie dove un getto d’acqua formava, in passato, un velo nebbioso attraverso il quale si poteva vedere la statua della Pizia, sacerdotessa del tempio di Apollo, un’opera scolpita da "Marcello", nome d’arte di Adèle d’Affry, duchessa di Castiglione-Colonna. Ci sono anche cariatidi in marmo policromo. Questo è uno spazio con un’atmosfera piuttosto buia: infatti, Charles Garnier ha voluto dare allo spettatore l’impressione di entrare in una grotta prima di essere abbagliato dal Grand Escalier e da altri spazi luminosi del teatro.


Dove si trova? Vedi la mappa completa - Dilili a Parigi con questo e altri luoghi di interesse oppure passa alla immagine successiva ►