• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti alluso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok

Fiume Oglio

Lungo l'Oglio in bicicletta

Alcuni tragitti che dal lago d'Iseo scendono a sud fino a Pontevico.

Da Paratico (lago d'Iseo) a Calcio - Tragitto rosso.
Facile tragitto lungo una 30na di chilometri. Dislivelli minimi. Strada quasi completamente pavimentata. Si può partire da nord, dal lago d'Iseo, si attraversano i rilievi della Franciacorta e si segue il fiume Oglio.
Per chi vuole usare il treno, la stazione Calcio non è proprio a Calcio, e vicine ci sono le stazioni di Romano e Chiari. A Paratico c'è invece la stazione.

In verde è evidenziata l'area del Parco Oglio Nord.

Da Calcio a Robecco d'Oglio - Tragitto blu.
Facile tragitto lungo una 50na di chilometri. Dislivelli minimi. Strade in gran parte pavimentate, strette ma protette dal traffico e sempre vicine al fiume Oglio.

Da Bergamo a Soncino - Tragitto viola.
Questo tragitto di fiume Oglio ne vede poco, però sta in questa mappa perchè una volta raggiunto Soncino si può proseguire lungo l'Oglio.
Il tragitto si snoda su poco più di 50 chilometri di strada facile e completamente pavimentata. La prima parte è naturalmente in Bergamo col suo traffico ma si raggiunge subito la campagna, il fiume Serio e alcune località fortificate come Malpaga, Martinengo e Romano di Lombardia dove c'e' anche la stazione per chi volesse prendere il treno. Proseguendo si incontra il fiume Oglio e lo si segue fino a Soncino.

Video
Diversi giri ciclistici passano vicino a Calcio, un paese che merita una sosta per vedere i dipinti e i mosaici posti sui muri esterni delle case e che vivacizzano l'antico borgo. Sono opere di importanti artisti, degli ampi murales dal forte impatto visivo realizzati con il progetto "Narrano i Muri" ideato per promuovere il paese e raccontarne la storia.

cosafare e cosavedere