• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti alluso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok

Machu Picchu e il sentiero Inca (Inca Trail)

Il sentiero Inca da Ollanta sino a Machu Picchu

Per questioni di tempo (orari) e scarsa disponibilità dei posti in treno da Poroy (Cuzco) ad Aguas Calientes (Machu Picchu) una pratica alternativa è rappresentata dal percorso misto: in taxi da Cuzco ad Ollantaytambo (65 km, poco meno di due ore, circa 25 dollari) e da Ollantaytambo ad Aguas Calientes con un’altra ora e mezza di treno. E’ opportuno - anzi, richiesto - presentarsi alla stazione sempre mezz’ora prima della partenza.

Una flotta di venti moderni bus collega Aguas Calientes al Machu Picchu a ritmo quasi continuo, ogni dieci minuti circa, a partire dalle 5:20. Il bus impiega circa 20 minuti a zigzagare sino alla cima. Si sale a bordo con il biglietto comperato ad Aguas Calientes (anche il giorno prima) oppure a Cuzco presso gli uffici della Consettur in Avenida Pardo di fronte al Parque Espana. L’ultima corsa scende ad Aguas Calientes più o meno alle 17:30; se la si perde non resta che scendere a piedi: circa un’ora, tagliando come uno spiedo lo zig-zag della strada dei bus con lo scomodo sentiero pedonale.

I bilgietti di ingresso al Machu Picchu non possono più essere acquistati sul posto, all’ingresso del sito, ma occorre procurarseli ad Aguas Calientes (presso il Centro Culturale che si trova a pochi minuti dalla piazza principale - apre di primissimo mattino); costano circa 40 dollari che però vanno pagati in valuta locale (circa 120 soles peruviani), meglio se contata, dato che spesso ci sono difficoltà con il resto. I tickets per il Machu Picchu si possono rimediare anche a Cuzco, presso l’Instituto Nacional de Cultura (Calle San Bernado, non distante dalla Plaza des Armas); possono essere utilizzati sino a tre giorni dalla data di emissione ma valgono ovviamente solo per un giorno.

Il Machu Picchu apre alle 6 del mattino e chiude alle 18. Il peggio dal punto di vista dell’affollamento si ha dalle 11 sino alle 15. La domenica tende ad essere un po’ meno affollata degli altri giorni perchè i mercati di Pisac e Chinchero spostano - sia pur di poco - l’interesse esclusivo per il sito in quelli che possono organizzarsi per visitarlo il sabato o il lunedì. Agosto e settembre sono i mesi più caotici.

cosafare e cosavedere