• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Myanmar (Birmania), il tour classico, in agosto
 
punti di interesse:    aeroporti:    hotels:    info:   

Day by day Schedule

fri 8 aug - flight Singapore 07:55  09:20 Yangon, flight Yangon 14:30  15:40 Heho, then car drive to Nyaung Shwe (port) and boat (or car) to Inle Lake (4 nights in Inle Lake)
sat 9 aug - full day Inle Lake (Sagar)
sun 10 aug - full day Inle Lake (floating market at Ywama Village then Indein Village by boat)
mon 11 aug - Inle Lake to Kakku then back to Inle Lake
tue 12 aug - from Inle Lake to Pindaya (visit the caves) then flight Heho 16:25  17:05 Bagan (3 nights in Bagan)
wed 13 aug - full day Bagan
thu 14 aug - from Bagan Mount Popa, Salay and back to Bagan
fri 15 aug - from Bagan to Mandalay by car (3 nights in Mandalay)
sat 16 aug - Mandalay to Armapura, Sagain, ferry to Ava and Inwa, then back to Mandalay by car
sun 17 aug - Mandalay to Mingun and back to Mandalay by car and boat
mon 18 aug - flight Mandalay 13:20  14:25 Yangon (2 nights in Yangon)
tue 19 aug - full day Yangon
wed 20 aug - Yangon to Bago, Kyaikhityo by car (1 night in Kyaikhityo)
thu 21 aug - Kyaikhityo back to Yangon by car (1 night in Yangon)
fri 22 aug - flight Yangon 16:40  21:15 Singapore and back to Europe

Un sintetico elenco di alcuni hotel in Birmania (DarwinViaggi) http://www.darwinviaggi.com/destinazioni/birmania-myanmar/alloggi.php

mappa dei templi in Bagan: http://www.magadotravel.com/map_pdf/Bagan.pdf

Treni, aerei, telefoni
Tratte ferroviarie e orari dei treni: http://www.myanmarmtetours.com/myanmar_train_schedule.htm
Voli nazionali e internazionali: http://www.mmtimes.com/2010/flight/flight.html
http://www.myanmar-discover.de/reisen/bausteine/fluege/ Telefoni http://www.tripadvisor.com/ShowTopic-g294190-i9408-k5152235-Prepaid_SIM_card_available_again-Myanmar.html

http://mywanderlist.com/2013/06/15/5-secret-places-in-bagan-to-avoid-the-crowds/

Inla Lake, cosa vedere: http://www.greentrailtours.com.vn/myanmar/index.php?option=com_content&view=article&id=2427:inle-lake-attractions&catid=86:inle-lake-attractions&Itemid=86

http://www.lonelyplanetitalia.it/destinazioni/asia/myanmar/

Travel tips: http://www.myanmar-tourism.com/travel_tips.html

http://www.goasia.it/viaggio/viaggioid_334_i_tesori_del_myanmar
http://www.goasia.it/viaggio/viaggioid_319_il_meglio_del_myanmar
http://www.goasia.it/viaggio/viaggioid_451_panorami_birmani_con_voli_singapore_airlines
http://www.goasia.it/viaggio/viaggioid_89_gran_tour_del_myanmar

http://www.nytimes.com/2012/08/05/travel/visiting-myanmar-its-complicated.html?pagewanted=5&_r=0

http://www.clupviaggi.it/viaggi.asp?scheda=56E&idViaggi=244

Myanmar:
Bagan
Lago Inle
Mandalay, antica capitale
Myanmar (Birmania), il tour classico, in agosto
Yangon

Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Bodhi Tataung (Monywa)
Laykyun Setkyar, la seconda statua più grande del mondo si erge - in piedi - a pochi metri da un'altra statua del Budda sdraiato. Assieme allo stupa, formano il complesso della Bodhi Tataung Pagoda.

Bonzan Monastery (Inwa)
Il monastero di Maha Aung Mye Bon Zan è di norma inserito nel tour che si compie ad Inwa con il calesse. Si tratta di una struttura in mattoni ancora più antica del monastero in teak. E' piacevole percorrere i suoi freschi e ventilati corridoi che trasmettono - come peraltro tutti i siti religiosi di Ava - un senso di serenità e sobrietà dello spirito.

Bonzan Monastery (Inwa)
Il Maha Aung Mye Bonzan, noto come Brick Monastery, fu fatto costruire nel 1822 dalla Regina Nanmadaw Me Nu. Danneggiato dal terremoto del 1838, fu riparato per volere della figlia Sinphyumashin, Regina di Re Mindon. Il monastero è uno dei più apprezzabili esempi dell'architettura birmana durante il periodo Konbaung (19esimo secolo). La sua struttura in mattoni ricalca in tutto e per tutto quella dei monasteri in legno, con la stanza della preghiera riparata dal classico tetto a sette strati. [...]

Dhammayazika (Bagan)

Gok Hteik Viaduct

Hintha Gon Paya (Bago)
L'entrata della Hintha Gon Paya, in Bago.

Htukkanthein Temple (Mkrauk-U)
In quella che un tempo era l'antica città di Mrauk U, sorge il Htukkanthein Temple. A breve distanza, il Shait Thaung (Ran Aung Zeya). Mkrauk-U è raggiungibile solo via battello - da Sittwe - ed è decisamente lontana dai percorsi turistici.  [photo: Wikipedia]

Htukkanthein Temple (Mkrauk-U)  [photo: iwandered.net]

Indein Village (Inle Lake)
In questo villaggio non lontano dal lago Inle c'è un interessante sito di antiche pagode cadute in rovina. Per arrivarci, dal lago, in corrispondenza del Paramount Inle Resort, si percorre un canale di circa 10 kilometri.

Kakku
Le innumerevoli pagode di Kakku. Si contano quasi 2500 stupa. Alcuni antichissimi; altri recentemente restaurati (a volte anche inopportunamente). Siamo a una quarantina di km a sud di Taunggyi. Per arrivarci, proprio a Taunggyi viene assegnata (imposta) al veicolo turistico una guida locale che - necessariamente - si aggiunge alla eventuale guida con la quale si è partiti dal lago Inle. Occorre poi pagare una sorta di biglietto di ingresso (pochi dollari, ne vale la pena) [...]

Kanbawzathadi Royal Palace (Bago)
In questa immagine - siamo negli interni del Kanbawzathadi Royal Palace - la carrozza reale del Re Bayinnaung. Poco distante dal Kanbawzathadi Royal Palace si trova lo Snake Monastery.

Incantatori di serpenti (Snake Charmers)
In questa cartolina del '900, gli incantatori di serpenti. Una scena oramai oggi del tutto desueta.

Carro trainato da bufali
A differenza degli incantatori di serpenti - pressoché introvabili - il carro trainato da una coppia di bufali è una situazione ancora oggi molto frequente in tutte le aree rurali a vocazione agricola (e sono molte) del Myanmar.

Kin Pun Sakhan
E' il campo base per salire alla Roccia d'Oro (Golden Rock). Da Kin Pun partono i camion (open truck) autorizzati a percorrere gli sconnessi 11 kilometri (circa 40 minuti, ai turisti vien chiesto un ticket di cinque dollari) sin su a Kyaikhtiyo. Arrivi e partenze non hanno orari prestabiliti: si parte quando le sei panche da sei posti ciascuna, sono al completo. Chi arriva prima deve aspettare, chi arriva per ultimo è fortunato. A chi arriva troppo tardi non resta che [...]

Kin Pun Sakhan
La zigzagante salita a Kyaikhtiyo (Golden Rock) è immersa nella fitta vegetazione, spesso avvolta dalle nubi, specie nella stagione umida. La wet season - o anche monson season - va da maggio a settembre.

Kuthodaw Pagoda (Mandalay)
Una quantità di preziosi corridoi a proteggere le innumerevoli tavole che costitiscono ...il più grande libro del mondo. Adiacente alla notevole Kuthodaw Pagoda si trova la Sandamuni Paya. A breve distanza (200 mt) anche lo Shwenandaw Monastery. [photo: Riccardo Gatta]

Kuthodaw Pagoda (Mandalay)
In questa foto di fine '800 gli stupa di Kutho-Daw. Sullo sfondo, il monastero di Atumashi.

Kyaik Pun Paya (Bago)
I quattro Buddha di Pegu (Bago), in una bella immagine tratta dal libro Burmah, A Photographic Journey 1855-1925 di Noel F. Singer.

Kyaikhtiyo, Golden Rock Pagoda
La Golden Rock è un blocco di granito alto 5 metri e mezzo ricoperto di foglie d'oro che i pellegrini applicano una ad una come segno di devozione. [...]  [photo: Wikipedia]

Kyaikhtiyo (Golden Rock)
Giovani e giovanissimi - donne e uomini - fanno la spola per trasportare del materiale edile dal piazzale dove sono potuti arrivare i camion sin su alle case accanto alla Golden Rock.

Kyaikhtiyo (Golden Rock)
E' quasi sera e i riflettori ai accendono intorno alla Golden Rock. Ecco una suggestiva immagine della roccia avvolta dalle nuvole di una giornata uggiosa.

Mingun Pagoda (Mandalay)
Delle quattro città antiche - Amarapura, Sagaing, Ava e Mingun - quest'ultima è con ogni probabilità la più interessante. Anche se sulla mappa si può leggere di una improbabile Min Gun Road, è in pratica accessibile unicamente da una attraversata del fiume.  [photo: Wikipedia]

Giant Lions of Mingun
A due passi dalla più celebrata pagoda di Mingun, sulle rive del fiume, si trova questo curioso monolite.  [photo: Mauro e Ornella (Panoramio)]

Monte Popa
Il Monte Popa - alto 1500 mt, un vulcano spento a circa 50 km (un'ora e mezza di auto) a sud-est di Bagan - è dimora dei 37 nat (spiriti) più potenti della religione animista del Myanmar. La salita a piedi, dalle pendici, richiede circa mezz'ora, necessariamente a piedi nudi. Gli scalini non sono [...]

Mountain Top Hotel (Kyaikhtiyo)

Mountain Top Hotel (Kyaikhtiyo)
Una stanza - semplice ma pulita - del Mountain Top Hotel. La finestra si affaccia sulla fitta boscaglia sottostante che però è celata del tutto dalle nuvole.

Ngapali Beach
L'Amazing Ngapali Resort ha il miglior tratto di spiaggia. Per un'esperienza a colpo sicuro (o quasi) meglio comunque recarvicisi da novembre a febbraio.

Nwe Saung Beach
Nwe Saung Beach è una delle spiagge più vicine alla capitale Yangon. Dista 270 km circa ma occorrono almeno 6 ore d'auto per arrivarci.

Pindaya Caves
Nelle grandi caverne carsiche di Pindaya, migliaia di statue del Buddha, di differenti fatture e dimensioni, sono state collocate nel corso dei secoli dai fedeli a formare un suggestivo labirinto. Gli antri più belli sono comunque i primi, i più antichi, dove le statue sono fittissime e l'illuminazione è più suggestiva. Siamo a circa un'ora e mezzo dall'aeroporto di Heho, lo scalo aereo cui fa riferimento tutto il flusso turistico del Lago Inle.  [photo: Wikipedia]

Pindaya Caves
L'accesso pedonale alle grotte di Pindaya. In realtà oggi la salita è a portata di chiunque, dato che non distante dal parcheggio, in basso, si trova un ascensore.

Po Win Daung (Monywa)
Nelle grotte di Po Win Daung (circa 25 km da Monywa) si trova una gran quantità di statue scavate nella roccia. Il tempio di Shwe Ba Daung ed il villaggio di Kyaukka sono raggiungibili a breve distanza.

Po Win Daung (Monywa)  [photo: Roland Wich]

Gli stupa semisommersi
Il villaggio di Sagar, per ora solo sfiorato dal flusso turistico del lago Inle, è famoso per le sue molteplici pagode semi-sommerse. In questi luoghi vivono ancora le tribù dei Pa-O, Intha e Danu. Qui è ancora tutto autenticamente intatto. Per arrivarsi occorrono diverse ore di navigazione; dal lago Inle l'escursione richiede praticamente l'intera giornata: 40 km per andare e 40 km per tornare  [photo: Panoramio]

Takhaung Mwetaw Pagoda  [photo: Panoramio]

Shwe Pon Da Ngoo Pon Da
A una quindicina di km da Meiktila si trova il pregevole - anche se non molto vasto - complesso di Shwe Pon Da Ngoo Pon Da.

Shwe Thar Ly Aung (Bago)
La Shwe Thar Ly Aung di Pegu (Bago) è una Pagoda millenaria; risale al 944 e la si ritiene opera voluta dal Re Migadipa. Fu restaurata intorno al 1500 ma poi se ne persero letteralmente le tracce, fagocitata dalla giungla. Ritrovata tre secoli più tardi da un faccendiere indiano stava per essere depredata di tutto il materiale, quando per fortuna intervennero i monaci riuscendo a fermare la razzia. Meglio ricordarla come era in questa vecchia foto, dato che ora si trova sotto un capannone, rimessa a nuovo, irriconoscibile. [...]  [photo: Burmah. A Photographic Journey. 1855-1925. Noel F. Singer]

Shwedagon Pagoda(Yangon)
In un viaggio in Myanmar è probabile poter vedere decine e decine di pagode e stupa di varie dimensioni, nuovi e antichi, dorati o bianchissimi, sulle alture o semisommersi. La Shwedagon Pagoda è qualcosa di più: un universo mondo attorno al quale gira varia umanità. Non è fuori luogo pensare di [...]  [photo: Wikipedia]

Shwedagon Pagoda(Yangon)
Parlando della Shwedagon Pagoda, Kipling ebbe a dire: una stupenda meraviglia scintillante.  [photo: Wikipedia]

Shwemawdaw Paya (Bago)
Da Yangon a Bago si arriva anche in treno (73 km).  [photo: Wikipedia]

Shweohnmin Pagoda (Kalaw)
Qui, come anche a Pindaya, alcune profonde e umide grotte con migliaia di statue di varie dimensioni e fattezze.  [photo: Panoramio]

Thanboddhay Pagoda (Monywa)  [photo: Wikipedia]

U Bein Bridge (Amarapura)
Lo U Bein Bridge è un ponte pedonale ultracentenario lungo più di un chilometro costruito interamente in teak che attraversa le acque del lago Taungthaman.

U-Min Thone-Se Pagoda (Sagaing)
Sagaing, città santa della Birmania, con pagode e centri di meditazione a non finire.  [photo: Andrey Bogdanov (Panoramio)]

Ywama Village (Inle Lake)
I piccoli stupa bianchi lungo il fiume fanno parte del complesso della Aung Mingalar Pagoda. Il villagio è anche una delle ciinque tappe del rotating market
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Animated Web salvo dove altrimenti specificato (Andrey Bogdanov (Panoramio), Burmah. A Photographic Journey. 1855-1925. Noel F. Singer, iwandered.net, Mauro e Ornella (Panoramio), Panoramio, Riccardo Gatta, Roland Wich, Wikipedia)