• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti alluso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok

Sorgenti del Gange

Alle sorgenti del Gange nel Garhwal indiano

Diario di viaggio
  • 17/4 Arriviamo a New Delhi alle 8.30
    poi dopo esserci sistemati in hotel andiamo a fare quattro passi ed acquistiamo i biglietti per il pulman che domani ci porterà ad Haridwar.
  • 18/4 Trasferimento in pulman da Delhi ad Haridwar
    Il tragitto si svolge tra villaggi e campi coltivati. Fiancheggiano la strada grandi eucalipti. Arrivati a destinazione troviamo da prima una sistemazione in hotel poi un mezzo di trasporto per continuare il nostro viaggio.
  • 19/4 Trasferimento da Haridwar ad Uttarkashi
    Ci lasciamo alle spalle la città già in fermento ed una folla variopinta sui ghat. Breve sosta alla grande statua di Shiva poi via nel traffico tra villaggi e risaie e superata Rishikesh la strada si inerpica e si insinua tra boschi e aspre pareti fino ad arrivare in vista del lago artificiale di Tehri. la strada a tratti dissestata con residui di frane e cedimenti delle scarpate impone un andamento lento. Raggiunta la nostra meta ci rechiamo al Forest Office per ottenere i permessi per l'ingresso nell'area oltre Gangotri. Difficile ottenere informazioni sulla fattibilità del trek ma ora siamo qui......domattina si vedrà.
  • 20/4 Uttarkashi
    Luisa e Anselmo, andati a prelevare al bancomat, incontrano una guida e ne approfittano per avere qualche notizia sull'area del trwek. La guida propone un programma che, dopo esserci consultati, accettiamo. Facciamo una breve camminata su bel sentiero tra rododendri in fiore, fino al lago Nachiketa. Piacevole incontro con il BABA che vive qui da sei anni.
  • 21/4 Uttarkashi - Gangotri
    Qui inizia in nostro trek sulle orme dei pellegrini Indu e dei Sadhu che ogni anno si recano alle sorgenti del sacro fiume. Dal Tempio di Gangotri, che celebra la discesa sulla terra dalla dea Ganga, un bel sentiero tra cedri dell'himaya e alte pareti di roccia ci porta dapprima a Chirbasa poi a Bojbasa dove ci sistemiamo nello Shri Lal Baba Hashram.
  • 22/4 Bhojbasa - Gaumukh - Bojbasa
    In un magnifico ambiente di maestose montagne e ghiacciai ci dirigiamo alle sorgente del Gange (Gaumukh). In fondo alla valle le cime del gruppo dei Bhagirathi e sulla destra la piramide dello Shivling fanno da cornice al fiume che sgorga dal Ghiacciaio Gangotri ed inizia qui il suo lungo viaggio, venerato da milioni di fedeli, attraverso il continente indiano fino al Golfo del Bengala, dopo aver regalato vita e accolto la morte nel suo grembo.
  • 23/4 Bhojbasa - Gangotri
    Nella fresca brezza mattutina, dopo un'ultima occhiata alle cime dei Bhagirathi che stamane hanno la testa tra le nuvole, facciamo ritorno a Gangotri. Nel pomeriggio andiamo alle cascate di Gaurikund dove l'acqua nel corso dei millenni ha modellato e lisciato la roccia creandosi un passaggio.
  • 24/4 Gangotri - Uttarkashi
    Trasferimento in auto con sosta alla sorgenti solforose di Gangnani e visita di un tempio induista.
  • 25/4 Uttarkashi - Rishikesh
    Nel caldo afoso del primo pomeriggio raggiungiamo Rishikesh. Città circondata da verdi colline ed attraversata dal sacro Gange dalle cui rive si ha una bella vista della città.
  • 26/4 Rishikesh
    Luogo di meditazione e pratica yoga dove passeggiare tra freek e santoni e dedicarsi alla visita dei vari templi. Molto particolare il 'tempio dei 13 piani' che alterna al suo interno negozi a sale di preghiera e dall'ultimo piano abbiamo il piacere di ammirare l'intera città dall'alto.
  • 27/4 Rishikesh - Haridwar
    Haridwar è una delle città sacre dell'India ed ospita ogni 12 anni la grande festa della Kumbha Mela. Arrivati in città facciamo una passeggiata fino alla zona dei Ghat dove lo spettacolo che ci appare è davvero emozionante. Assistiamo alla preghiera collettiva di migliaia di persone che offrono al sacro fiume cestini di fiori. Lo facciamo anche noi prima di perderci tra la folla in un turbine di voci e colori.
  • 28/4 Haridwar - Delhi
    La mattina presto torniamo nella zona dei Ghat, oggi meno affollata, prima di partire per New Dheli dove arriviamo nel tardo pomeriggio.
  • 29/4 New Dheli
    Mattinata trascorsa in giro per la città con visita del Lotus Temple e passeggiata nella Old Dheli. Pomeriggio di relax e sistemazione bagagli per il rientro a casa.
    Un po' di tristezza aleggia per la fine di questa vacanza ma i sogni non finiscono mai e potrebbe esserci l'ennesimo ritorno in INDIA.......questo vocabolo evoca in me piacevoli ricordi di viaggio in questa magica terra e se socchiudo gli occhi alle immagini di grandi panorami e monumenti si alternano visi di bimbi, donne e uomini delle varie etnie che si confondono con colori, odori e sapori che rimangono nella memoria di chiunque, in questo paese, ci sia stato anche solo una volta.

    Mariella e Pippo

cosafare e cosavedere