• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Sardegna: selvaggio blu
 
punti di interesse:   

Un trekking bello e particolare considerato da molti il più difficile dei trekking italiani per i seguenti motivi: non offre punti sosta dove trovare cibo e acqua, presenta dei tratti da fare in corda doppia anche se i dislivelli non sono molto alti, orientamento difficoltoso, e la necessità di fare tappe abbastanza lunghe.

Un trekking particolare perché è sospeso su alte pareti rocciose che si affacciano sul Mediterraneo con scorci, paesaggi e situazioni difficilmente trovabili in altri luoghi.

Data la difficoltà del trekking si incontrano pochissime persone, non si incrociano strade, non si trovano case ma solo antiche testimonianze della vita dei pastori di capre (che si incontrano ancora oggi) e testimonianze ormai storiche dei carbonai toscani che hanno operato in queste zone fino agli anni '60.

Un trekking duro perché bisogna pernottare in bivacco e senza tenda, bisogna sapere dove si possono trovare dei ricoveri naturali per la notte e le poche sorgenti d'acqua per bere e far da mangiare.

Per fare questo trekking è necessario un buon allenamento fisico, non soffrire di vertigini, ed amare la natura selvaggia.

Bell'Italia:
Cinque Terre, anzi sette. E dintorni
Da Camogli a Portofino
Five Lands (Cinque Terre)
From Camogli to Portofino
Gargano, Castel del Monte, Bari e la penisola salentina
Parco regionale di Montevecchia e della Valle di Curone
Sardegna: selvaggio blu
Sicilia, arte e mare
Sicilia, i luoghi della Mitologia e della Storia
Valle del Lambro: tragitti, ville, cascine e aree verdi

Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Santa Maria Navarrese
Santa Maria Navarrese ha di fronte un piccolo golfo dalle acque trasparenti, e dietro un paesaggio immerso nella macchia mediterranea. Simbolo del paese è la chiesetta di origine medievale, costruita secondo la leggenda dalla Principessa di Navarra dopo l'anno mille e dedicata alla Vergine (da qui Santa Maria Navarrese) per essere sopravissuta ad un naufragio. La chiesetta si trova al centro della piazza ed è circondata da maestosi e millenari olivastri.  [photo: Wikipedia]

Pedra Longa
Pedra Longa (o Perda Longa di Baunei), è un grosso roccione calcareo che si erge svettante dal mare, e si trova in un'area naturale protetta della Sardegna. Dal 1993 è monumento nazionale per le caratteristiche paesaggistiche e biologiche, ospita una scarsa vegetazione e diversi olivastri e carrubi che hanno messo radici nei suoi impluvi naturali.  [photo: Wikipedia]

Cala Goloritzé
Una delle più suggestive spiagge sarde, si trova nella parte sud del Golfo di Orozei ed è famosa per il pinnacolo da 143 metri che si trova sopra la cala, pinnacolo molto apprezzato dagli scalatori per le varie vie d'arrampicata che offre; famosa la Sinfonia dei Mulini a vento aperta negli anni '70. Goloritzé si raggiunge solo via mare oppure con un'ora e mezza di cammino lungo un sentiero che parte dall'altopiano del Golgo e scende per 470 metri.  [photo: Wikipedia]

Grotta del Fico
La Grotta del Fico è un insieme di grotte che si trovano tra le spiagge di Cala Mariolu e Cala Biriala nel comune di Baunei. Sono state esplorate per 1.800 metri, e fino alla fine degli anni '80 erano frequentate dalla foca monaca.

Cala Luna
E' praticamente la foce del torrente Codula di Luna che qui finisce il suo tragitto iniziato nell'altopiano del Golgo nel comune di Baunei. La spiaggia è ricca di grotte e insenature create dal mare che ha eroso la roccia calcarea. Cala Luna, per la sua bellezza e particolarità, è stata usata come cornice per molti film italiani (come il famoso 'Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto) e molti film stranieri. E' più facilmente raggiungibile via mare perchè [...]  [photo: Wikipedia]
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Animated Web salvo dove altrimenti specificato (Wikipedia)