Milano, ieri e oggi

Milano. Via Laghetto.

Il Laghetto di Santo Stefano che c'era in questo punto, l'aveva voluto, a partire dal 1388, Gian Galeazzo Visconti per facilitare il trasporto dei pesanti blocchi di marmo di Candoglia che servivano per la costruzione del Duomo. I blocchi di marmo arrivavano dal Lago Maggiore, navigavano per il Ticino e il Naviglio Grande, e arrivavano prima al laghetto di Sant'Eustorgio. Il laghetto di di Santo Stefano era molto più vicino al Duomo, e da lì il tragitto via terra s'era accorciato da 2 chilometri a 500 metri. Il laghetto di Santo Stefano è stato poi usato per quasi 500 anni per la movimentazione di merce di vario tipo, come legna e carbone. Nel 1857 l'imperatore d'Austria Francesco Giuseppe, dopo una visita alla Ca Granda, l'Ospedale Maggiore, vide che le zanzare e il cattivo odore delle acque stagnanti del laghetto rendevano difficili le condizioni dei malati, e ne decertò la chiusura.

Dove si trova? Vedi la mappa completa - Milano, ieri e oggi con questo e altri luoghi di interesse oppure passa alla immagine successiva ►