• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Wadi Rum
 
punti di interesse:    info:    :   

Nel pur splendido scenario naturale del Wadi Rum va detto che i cosiddetti punti di interesse sono perlopiù inventati giusto per dare un nome a questo o a quell'angolo di paradiso (o d'inferno, stando alle temperature estive). Lawrence's Spring, Lawrence's House, come anche le scritture rupestri (Anfashieh Inscriptions) sono essenzialmente spunti evocativi di una storia che è transitata di qui frettolosamente, senza lasciare testimonianze di grande spessore. Tutto il resto è natura spettacolare e scenari mozzafiato, soprattutto al tramonto o di prima mattina; o in particolari condizioni meteorologiche: bufere di vento o nuvole che scorrono via velocissime senza mai lasciare sul terreno nemmeno una goccia d'acqua.

Una escursione "tipo" può durare circa tre o quattro ore e costare grosso modo 50 o 60 dinari. Giusto per fare un esempio, quella battezzata Lawrence's House fa sei tappe:

Lawrence's Spring
Khaz'Ali Canyon
Small Rock Bridge
Lawrence's House
Anfashieh Inscriptions
Sand Dunes

Si percorrono circa 20 kilometri ma volendo raggiungere il Rock Bridge (quello "grande", l' Um Frouth) ci si stacca dal tracciato "Lawrence's House" dopo la sosta allo "small rock bridge" percorrendo altri 6 kilometri circa verso sud (altri 6 kilometri occorrono per ritornare sulla "via maestra").

Terre Millenarie:
Immagini e impressioni Beirut, antichi splendori e recenti ferite Libano Siria e Giordania; da Aleppo ad Aqaba Aleppo L'antica città armena di Ani San Simeone Città Morte della Siria Serjilla Palmyra (Tadmur), la città delle mille colonne Damasco Bosra Jerash, l'antica Gerasa Gerusalemme dentro e fuori le mura Marrakesh, da Churchill a Yves Saint Laurent Petra Wadi Rum Il fascino discreto del Cairo Cina Cina-Pakistan: la via della seta The Ancient Silk Route Iran Etiopia Ethiopia, along the historic route Dancalia e Tigrai Egitto, deserto occidentale Egypt, the western desert Sudan Cina del Nord
Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Incisioni rupestri
Sul lato occidentale del massiccio dell' Anfashieh vi sono delle incisioni dai tratti davvero elementari: raffigurano, manco a dirlo, dromedari e scene di caccia. Poco più che una curiosità. Il Wadi Rum - va ricordato - è prima di tutto uno scenario naturale di cieli e rocce ingentilito da una tenace vegetazione che spesso trova dal profondo delle radici o dalla condensa della rugiada quel poco di linfa vitale che gli è necessaria a sopravvivere.

King Aretas IV Luxury Camp
All'interno dell'area protetta, curato ma piuttosto costos , il King Aretas può offrire ospitalità ad un centinaio di amanti della notte sotto le stelle. Il prezzo - dagli 80 ai 100 dollari a persona - comprende colazione e cena. Nonostante l'aggettivo luxury si tratta comunque di un campo tendato - servizi igenici in comune - con quel poco di elettricità necessaria a tenere acceso un abat-jour e ricaricare il telefonino e la batteria della macchina fotografica.

Lawrence's House

Lawrence's House

Lawrence's Spring
Solitamente, Lawrence's Spring - la si trova a pochi minuti dal limitare sud del Wadi Rum Village - costituisce la prima tappa delle escursioni nel deserto.

Lawrence d'Arabia (film del 1962)
Nel celeberrimo film del 1962, il Luogotenente Lawrence (Peter o'Toole) appoggia le milizie beduine del principe Faisal nella rivolta contro i turchi. Scorribande e bandiere a parte, lo scenario di oggi è ancora quello immortalato dalla pellicola.

Sand dune

Sand dune
Nel tardo pomeriggio le ombre si allungano e danno vita a sorprendenti proiezioni sulle pareti rocciose.

Small Rock Bridge
Non particolarmente ardito e nemmeno particolarmente spettacolare, il ponte è ovviamente il risultato dell'erosione dell'arenaria, la tenera roccia rossastra che caratterizza gran parte del suolo desertico presente a queste latitudini.

Deviazione per il Wadi Rum (Ragdia)
In prossimità del villaggio di Ragdia, si trova la deviazione per il Wadi Rum. Siamo a 40 km circa dal mare di Aqaba.

Wadi Rum: Bait Ali
Il Wadi Rum: Bait Ali è uno dei pochi campi tendati (peraltro, si trova fuori dal perimetro del Parco) che negli chalet cosiddetti vip è dotato di doccia e servizi privati (niente aria condizionata, naturalmente). Lo si trova a soli 15 kilometri dallo svincolo per il Wadi Rum e ce ne vogliono altrettanti per arrivare al limitare dell'Area Protetta. Per prenotazioni, l'email è quello di Susie suzi@baitali.com - Bait Ali a parte, molti altri campi tendati offrono sistemazioni [...]  [photo: Nick Fraser]

Wadi Rum Visitor Centre
L'ingresso del Wadi Rum Visitor Center

Wadi Rum Village
E' il punto dove gli automezzi convenzionali devono necessariamente lasciare il passo ai fuoristrada dei beduini; gli unici autorizzati a percorrere il deserto coi turisti muniti di ticket d'ingresso (bastano pochi dinari) + voucher da consegnare al driver. Voucher ottenuto al Visitor Center dopo aver manifestato la propria preferenza per questa o quell'escursione; più o meno lunga e di conseguenza più o meno costosa. Un esempio: tre ore e mezza, sei soste lungo il tragitto, [...]

Gola di Al Khazali
Una tenda, non lontano dalla Gola di Al Khazali, gestita dai beduini che immancabilmente mettono in mostra il loro semplice artigianato. L'atmosfera è rilassata e una buona tazzina di Maramia Tea (thé di salvia selvatica) viene offerta a chiunque, con un sincero senso dell'ospitalità, anche in cambio di nulla.

Gola di Al Khazali
Anche nei primissimi metri, all'imbocco della gola, sul versante nord del massiccio del Khazali, si possono trovare elementari incisioni come questa, di origine e datazione incerte.

Ponte di Pietra (Um Frouth)
Non è l'unico arco di pietra che si è venuto a creare tra le formazioni rocciose nell'area del Wadi Rum ma è certamente il più popolare - e anche il più meridionale - tra i punti di interesse toccati dalle escursioni che partono dal Visitor Center. [...]  [photo: Aliosca Alfieri]

Ponte di Pietra (Um Frouth)
Pur non semplicissima, la salita sull'arco di pietra richiede solo qualche agile balzo. Le foto di chi sta su a chi sta giù (e viceversa), sono un classico.  [photo: Aliosca Alfieri]

Ponte di Pietra (Um Frouth)
Veduta dei dintorni dell'Um Frouth (l'arco in pietra ovvero rock bridge)  [photo: Aliosca Alfieri]
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Animated Web salvo dove altrimenti specificato (Aliosca Alfieri, Nick Fraser)