Parigi degli artisti

Parigi. Institut de France.

Il ricco cardinale Mazarino, nel suo testamento del 1661, dispone la fondazione di un collegio per ospitare sessanta gentiluomini delle nazioni che devono all’obbedienza al re in conseguenza della pace di Vestfalia (1648) e del trattato dei Pirenei (1659); da qui il nome di Collège des Quatre-Nations (Artois, Alsazia, Rossiglione e Piemonte). Jean-Baptiste Colbert incarica Louis Le Vau di costruire il collegio davanti alla Cour carrée del Louvre, e la costruzione viene realizzata tra il 1662 e il 1688.
Nel 1805, per volontà di Napoleone, l’Institut de France (costituito nel 1795) si installa nel collegio. L’architetto Antoine Vaudoyer trasforma la cappella in sala destinata alle sedute delle accademie.


Dove si trova? Vedi la mappa completa - Parigi degli artisti con questo e altri luoghi di interesse oppure passa alla immagine successiva ►