Adda nord

Fiume Adda. Il castello di Cassano d'Adda.

Sotto il castello nasce il canale la Muzza, un canale antico e importante, esempio di quelle opere secolari di ingegneria idraulica che hanno dato inizio alle grandi irrigazioni nelle pianure del Nord-Italia. L'origine della Muzza non è conosciuta con precisione e, comunque, si perde nella notte dei tempi. Il suo stesso nome, storicamente documentato da una lapide che si trova nel Museo Civico di Lodi, deriva dalla famiglia romana Mutia, che scavò un canale estraendo l'acqua da un ramo naturale dell'Adda che venne denominato Acquae Mutiae da cui poi derivò il nome Canale Muzza. Il diritto di utilizzo delle acque venne conferito ai Lodigiani nel 1220 dall'Imperatore Federico II ed in quell'anno si continuò lo scavo del canale e venne ampliata l'opera di presa dall'Adda situata a Cassano d'Adda. Verso la fine del 1200 la Muzza era già definita nel suo tracciato che sostanzialmente ricalca quello attuale.

Dove si trova? Vedi la mappa completa - Adda nord con questo e altri luoghi di interesse oppure passa alla immagine successiva ►