Civate: la Basilica di San Pietro al Monte - Cappella dei Santi
Nel catino dell'absidiola con il popolo degli eletti c' un busto di Cristo entro un clipeo sorretto da due angeli. La mandorla pi esterna formata da 4 colori a rappresentare il tetramorfo.

Clipeus o Clypeus (in latino: clipeus, italianizzabile in 'Clipeo') era il vocabolo che in latino indicava il grande scudo cavo dell'oplita greco. Nella terminologia dell'arte romana, il termine clipeus pass poi a indicare un ritratto iscritto in uno spazio rotondo.

Il tetramorfo (dal greco tetra, 'quattro', e morf, 'forma') una raffigurazione iconografica composta da quattro elementi risalente a una simbologia di origine mediorientale. Nella tradizione cristiana, e nella storia dell'arte, il termine viene normalmente utilizzato per indicare l'immagine biblica composta dai quattro simboli degli evangelisti - un uomo alato, un leone, un toro e un'aquila - mutuata da una visione veterotestamentaria del profeta Ezechiele e dalla descrizione neotestamentaria dei 'quattro esseri viventi' contenuta nell'Apocalisse. © Lucio Andreetto - Vedi la mappa del Civate: la Basilica di San Pietro al Monte con tutte le foto.

Trovi che questa immagine sia mal posizionata nella mappa? Ritieni che il titolo o il testo descrittivo siano sbagliati o imprecisi? Vuoi aggiungere qualche tuo commento? Scrivici!