• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Lencois Maranhenses
 
punti di interesse:    aeroporti:    hotels:    info:   

Il Parco Nazionale "Dos Lençois Marhanenses" - costituito nel 1981 nello stato brasiliano del Maranhao - è una spettacolare zona geologica unica al mondo, vasta 155 mila ettari, che si dispone lungo 70 Km di costa spingendosi nell'entroterra in alcuni punti fino a 22 Km.

Confini e superfici (il click accende e spegne le evidenze sulla mappa): l'ultimo tratto del lento e tranquillo Rio Preguicas (in lingua portoghese preguiça significa bradipo) demarca quelli che a ovest sono i Grandi Lencois (Grandes Lencois) e a est i Piccoli Lencois (Pequenos Lencois). I 270 km quadrati di dune sono ben evidenziati da questo overlay che mostra il contorno dell'Isola d'Elba (Italia) in rapporto alla superfice del parco.

I Lencois sono di fatto delle dune di sabbia finissima che arrivano fino a 40 metri di altezza nelle quali si aprono - soprattutto nella stagione invernale - innumerevoli lagune trasparenti di varie forme e grandezze. Vista dall'alto la morfologia del territorio lascia pensare a dei velluti appoggiati sull'acqua (da qui il nome lençois, lenzuola, appunto).

Il Parque do Lençois non ha vie d'accesso convenzionali: vi ci si arriva di solito da Barreirinhas, un piccolo centro ai bordi del perimetro del parco, a bordo di fuoristrada o robusti camions affidati a guide esperte. Evitando le ore centrali più calde della giornata lo scenario da il meglio di sè nel pomeriggio, quando alla piacevolissima opportunità di concedersi un bagno nelle acque cristalline delle lagune più belle si abbina il calar del sole, molto spesso spettacolare dal punto di vista fotografico.

Il tramonto tra le dune e gli specchi d'acqua dei grandi lencois è certamente il clou della visita al parco, ma di un certo interesse è anche il tour lungo il fiume, su veloci lance a motore, da Barreirinhas sino alla foce del rio Preguicas, dove si erge il faro di Mandacaru, alle spalle della spiaggia e del villaggio di Caburè.

La zona desertica a est del fiume è denominata Pequenos Lençóis, piccoli Lençois, in quando meno estesa (il fronte costiero è di circa 20 Km). In questo versante le dune di sabbia - ancorchè spettacolari - non hanno soluzione di continuità e non lasciano spazio al formarsi delle piscine naturali che invece caratterizzano il lato "grande" del parco.

Percorrendo il fiume verso la foce, si possono scorgere i tetti in paglia del piccolo villaggio di Vassouras, quasi oramai preda delle incombenti dune che avanzano spinte dai forti venti che arrivano dal mare.

Saudade e altro ancora:
Rio de Janeiro Lencois Maranhenses Salvador Bahia Cascate Iguassù Sao Luis Fernando de Noronha Manaus (Amazzonia) Belo Horizonte Chiese e sculture di Ouro Preto Natal Olinda (Recife) Porto de Galinhas Tiradentes (São João del Rei)
Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Barreirinhas
Nel centro abitato di Barreirinhas, porta d'ingresso al Parco dei Lencois, gente semplice, molte strade polverose e un'economia ancora sospesa tra turismo, commercio, pesca e agricoltura.

Barreirinhas
Il turismo sta portando nel piccolo centro abitato di Barreirinhas una tiepida ventata di progresso. Non mancano condizionatori d'aria e antenne satellitari. La realizzazione di un aeroporto internazionale è destinata a mutare radicalmente l'aspetto di questo piccolo villaggio senza pretese elevandolo (o meglio, confermandolo) al rango di portale privilegiato d'ingresso al Parco dei Lencois.

Barreirinhas
Un semplice negozio di informatica dove è possibile stampare le proprie foto digitali o masterizzarle su un cd. L'iniziativa privata si è messa in moto per far fronte alle nuove primarie esigenze del turismo tecnologico.

L'attraversamento de Rio Preguicas
Il percorso sinuoso del Rio Preguicas separa di fatto Barreirinhas dall'area protetta del Parco del Lencois. E' gioco forza ricorrere alle chiatte per traghettare i fuoristrada delle escursioni da una sponda all'altra del fiume.

L'attraversamento de Rio Preguicas
La chiatta galleggiante viene spinta sino all'altra sponda del fiume da una più piccola barca a motore.

Da Barreirinhas al Lencois
Il reticolo di accidentati sterrati che da Barreirinhas portano al limitare della zona sabbiosa - un percorso di circa 10 kilometri - spesso costringe i mezzi ad attraversare buche semi allagate  [photo: Promobrasil]

Da Barreirinhas al Lencois
Qualche possibile insabbiamento e molti sobbalzi. Il tragitto da Barreirinhas al limitare della zona sabbiosa del Parco richiede circa tre quarti d'ora.  [photo: Andre Vacari]

Lencois Maranhenses
Giunti in prossimità della Lagoa Bonita, si abbandonano i mezzi motorizzati ed inizia l'escursione a piedi.

Lencois Maranhenses
A una decina di kilometri da Barreirinhas la vegetazione cede improvvisamente il passo al deserto, e può capitare che un corridoio di salita verso le prime dune sia accessoriato da una corda cui aggrapparsi per la breve ascesa.

Lencois Maranhenses
In questa immagine il netto distinguo tra la vegetazione e le dune, sopraelevate rispetto al territorio circostante.

Lagoa Bonita
La laguna Bonita e la laguna Azul sono le mete preferite dalle escursioni al parco dei Lencois. Curioso notare come la candidatura dei Lencois Maranhenses a costituire una delle sette meraviglie naturali del pianeta - una possibilità che ha accesso gli entusiasmi di tutto il Maranhao - sia in realtà oramai tramontata a causa di un banale disguido amministravo nel formalizzare l'iscrizione all'iniziativa. I cugini rivali del Pernambuco sono invece riusciti a candidare e [...]

Lagoa Bonita
Il periodo migliore per visitare il parco Lencois è da dicembre a luglio, quando le lagune sono ricche d'acqua. Acqua dolce, pulita, chiara e ovviamente calma; condizioni ideali per la balneazione.

Lagoa Bonita
La magica atmosfera che viene a crearsi con le luci del tardo pomeriggio rende particolarmente suggestivo, anche dal punto di vista fotografico, il calar del sole sui Lencois.

Il parco del Lencois visto dall'alto
Un regolare servizio di aerotaxi collega Sao Luis - capitale dello stato di Maranhao - a Barreirinhas, il piccolo centro alle soglie del confine est del parco. Decollati da Sao Luis, dopo circa 40 minuti ha inizio il tratto più spettacolare del breve viaggio: il sorvolo delle lenzuola. Non è difficile convincere il pilota, se le condizioni lo consentono, a effettuare qualche virata in più così da consentire a chi è a bordo qualche scatto fotografico che colga [...]

I Lencois Maranhenses visti dall'aereo
In questa immagine - colta quando già il veivolo è in discesa verso l'aeroporto di Barreirinhas - si vede nettamente lo stacco tra le dune e il ritorno alla vegetazione. Siamo nella regione del Rio Preguicas che qui è oramai a pochi kilometri dal consegnarsi all'oceano.

Lencois Maranhenses veduta aerea
Dal piccolo aeroporto di Barreirinhas si possono effettuare degli spettacolari sorvoli panoramici dell'area oppure prendere degli aerotaxi per il trasferimento all'aeroporto di Sao Luis.

Le lagune del Lencois Maranhenses
Le dune variamente forgiate dal vento e le acque dolci e trasparenti della stagione temperata danno vita ad uno scenario tanto suggestivo quanto insolito.

Le lagune del Lencois
Una volta giunti alle lagune, spesso dopo quasi un'ora di accidentati tracciati fuoristrada, I turisti accaldati si concedono volentieri un bagno nelle acque limpide delle lagune.

Le lagune del Lencois Maranhenses
Venendo a mancare quasi del tutto i punti di riferimento terrestri, l'avventurarsi tra le dune senza tener ben presente la direzione per il ritorno può anche rivelarsi pericoloso. Il vento cancella molto in fretta le tracce

Lagoa Azul  [photo: Andre Vacari]

Lagoa Azul  [photo: Claudia Tavares]

Il Rio Preguicas  [photo: Fernando Siciliano]

Il Rio Preguicas
Il corso del Rio Preguicas è caratterizzato da acque tranquille e vegetazione lussureggiante.  [photo: Andre Vacari]

Villaggio di Vassouras (Pequenos Lençóis)
La sabbia avanza inesorabile verso la foce del rio Preguicas riducendo lo spazio vitale del minuscolo villaggio di Vassouras

Vassouras (Pequenos Lençóis)
Il piccolo villaggio di Vassouras è minacciato dalle incombenti dune dei Piccoli Lencois (pequenos Lençóis) che letteralmente - un po' alla volta - soffocano la vegetazione. In questa immagine, gli alberi oramai insabbiati, inevitabilmente rinsecchiscono e muoiono.

Vassouras (Pequenos Lençóis)
Capanne col tetto in paglia e antenna satellitare. Il turismo ha portato uno simulacro del benessere occidentale tra i pescatori del villaggio di Vassouras oramai ingegnatisi nel rivendere souvenirs e bibite fresche.

Caburè, Porto Buriti
A Caburè dove il parco del Lencois Maranhenses incontra il mare, è possibile trovare alloggio a Porto Buriti, una pousada adagiata in una lingua di sabbia tra fiume e oceano. Di poche pretese, ma dotata persino di una piccola piscina.

Caburè
Caburè è un piccolo villaggio di pescatori alla foce del rio Preguicas

Caburè
La spiaggia di Caburè, esposta ai venti e alle onde dell'oceano

Mandacaru
Il faro di Mandacaru  [photo: Andre Vacari]

Mandacaru
Veduta sui tetti del piccolo villaggio di Mandacaru, visto dai 54 metri dell'omonimo faro. Lo sguardo arriva sino alla foce del rio Preguicas e in fondo, quasi sulla linea dell'orizzonte, si vede la spiaggia di Caburè  [photo: Andre Vacari]

Mandacaru
Il piccolo pontile nei pressi del Bar da Hora, a Mandacaru

Canto do Atins
Alla foce del Rio Preguicas, a pochi metri dalle acque dell'oceano si trova la località Atins. Un misto di vegetazione e sabbia che poi, andando verso l'entroterra, lascia definitivamente il passo a quest'ultima. Sono le dune dei Grandes Lencois: una porzione di erg sahariano inaspettatamente istanziata nello stato brasiliano del Maranhao.  [photo: Claudia Tavares]

Porto Preguicas Resort
Il Bar del ristorante

Porto Preguicas Resort
Il Porto Preguicas Resort è chiuso dal lato ovest dalle sponde del fiume ed è poco distante da uno dei punti in cui è possibile traghettare i mezzi verso l'altro lato, prossimo all'area desertica dei lencois, la più spettacolare.

Porto Preguicas Resort
La piscina del Porto Preguicas, uno dei migliori resort di Barreirinhas.

Barreirinhas Local Airport (BRB)
La controversa questione del nuovo aeroporto internazionale di Barreirinhas - che fu fortemente caldeggiato dal Governatore Jackson Lago - è stata in bilico per anni tra le ragioni di una decisa promozione turistica del Parco dei Lencois, le vivaci istanze ambientaliste e gli interessi contrapposti degli operatori di Sao Luis e Parnaiba, città che hanno sempre interpretato il ruolo di base logistica per le escursioni al Parco (tre ore d'auto da Sao Luis) accogliendo - anche [...]
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Animated Web salvo dove altrimenti specificato (Andre Vacari, Claudia Tavares, Fernando Siciliano, Promobrasil)