• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Andalusia e Pueblos Blancos
 
punti di interesse:    aeroporti:    hotels:    info:    ristoranti:    :   

Tra Siviglia e Jerez si percorrono circa 80 km, per Cadice ne occorrono altri 40. Tra Granada e Cordoba, la strada dell'olio d'oliva, è di circa 145 km. Tra Cordoba e Siviglia i km sono circa 130.

Siviglia: Cattedrale e Torre della Giralda, Alcazar, Plaza de Espana, Barrio Triana e Barrio Santa Cruz, Parco Maria Luisa, Chiesa de la Caridad.

Cordoba: Mezquita, Juderia (Quartiere Ebraico), Alcazar, Palazzo e Museo de Viana, Museo Archeologico, Calleja de las Flores,

Granada: Alhambra (Generalife, Alcazaba, Nasrid Palaces), San Nicolas, Albacin (Albaicyn), Sacromonte, Parco delle Scienze, Cappella Reale (Cattedrale), Carrera del Darro

Cadice: Cattedrale, Torre Tavira (Camera Obscura), escursioni a Jerez, Vejer, San Fernando. Più distante è Tarifa (105 km).

Alhambra (Granada): per assicurarsi l'entrata è opportuno acquistare il ticket d'ingresso online - http://www.alhambradegranada.org/en/info/ticketsale.asp - tenendo conto che ci sono tre diversi biglietti:

Durante la visita diurna, ai palazzi di Nasrid si può accedere solo nella fascia oraria indicata nel biglietto (tassativamente in quella mezz'ora) mentre per Generalife e Alcazaba non ci sono particolari restrizioni.

Vecchia Europa:
Andalusia e Pueblos Blancos Berlino, nuova vita nel Mitte Budapest, in due giorni La Roma dei papi, la Roma dei cesari Lisbona, quartieri e passeggiate Madrid in lungo e in largo Praga, in due giorni Saragozza Valencia, in due giorni Dodici volte Parigi Nizza e dintorni
Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Hotel Gar Anat de Peregrinos (Granada)
L'accesso a Gar-Anat per i clienti (considerati residenti) è il più comodo possibile per arrivare al centro della città; si tratta del percorso più diretto (Calle Recogidas) dalla circonvallazione autostradale, prendendo l'uscita di Neptuno (Numero 129). Dopo la rotonda che si trova all'uscita, devi attraversare una strada e un viale a due corsie (Camino de Ronda) per andare avanti per Calle Recogidas. Alla fine di questa strada, troverà l'incrocio più conosciuto della [...]

Ronda (Pueblo Blanco)
In questa foto di Mark Gilbert, la verticale del Puente Nuevo, sopra El Tajo la gola sul fiume Guadalevín. Ronda è il luogo dove Hemingway ha immaginato il suo Per chi suona la campana. [...]  [photo: Wikipedia]

Feria Goyesca (Ronda)
A inizio settembre, nella Plaza de Toros di Ronda va in scena - oramai da più di cinquant'anni - la Feria Goyesca: una specie di corrida nella quale le scenografie e i costumi dei matadores, a piedi o a cavallo, riproducono le celeberrime tele del Goya (Francisco de Goya y Lucientes) che aveva proprio nella tauromaquia uno dei suoi soggetti preferiti. Questo olio su tela Corrida in un'arena divisa (1825) è esposta al Metropolitan Museum di New York.
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Animated Web salvo dove altrimenti specificato (Wikipedia)